CustodiAMO Firenze
Insieme per la cura di luoghi e persone, grazie ai Custodi del Bello.
Il progetto dedicato al reinserimento sociale, civismo e decoro.
L’impegno nel sociale può regalare alle città un volto più Bello.

Il Progetto
Custodi del Bello Firenze è il progetto della Fondazione Angeli del Bello con protagoniste le persone più fragili, cittadini italiani e stranieri, a cui è offerto un supporto economico e la possibilità di essere reinseriti nella comunità e nel mondo del lavoro attraverso attività di cura di aree pubbliche, come parchi, giardini, strade e piazze.

Valori del progetto
Promuovere un modello di integrazione che unisca la cura dei beni comuni a quella verso le persone più fragili.

Il Partenariato
La Fondazione Angeli del Bello, insieme al Consorzio Communitas e l’associazione di promozione sociale Extrapulita APS ha ideato il progetto nazionale Custodi del Bello con l’obiettivo di valorizzare la collaborazione tra pubblico, privato e non profit, mettendo al centro il lavoro.

 Istituzioni:

  • Protocollo Comune di Firenze
  • Protocollo Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato

Cosa è stato fatto dal 2020 a oggi:
1. Custodi del Bello Firenze per Santa Croce
periodo: ottobre 2020 – dicembre 2021
Custodi del Bello Firenze per Santa Croce è il primo progetto dedicato a un’area specifica del centro storico (dal 1982 riconosciuto quale Patrimonio Unesco), il quartiere di Santa Croce. L’intervento ha coinvolto una squadra di nove persone che ha svolto attività di rimozione scritte vandaliche, adesivi, e il ripristino di intonaco parzialmente danneggiato su pareti di edifici pubblici e privati.
Partner del progetto: Klab e Associazione per Firenze.

2. Custodi del Bello Firenze per San Lorenzo
periodo: gennaio-dicembre 2022
Custodi del Bello Firenze per San Lorenzo nasce con l’obiettivo di mettere in atto un progetto pilota di rigenerazione urbana con il diretto coinvolgimento del tessuto sociale dell’area di intervento. Il progetto ha pertanto una forte valenza sociale e prevede un piano di interventi di decoro urbano e riqualificazione di spazi pubblici, sulla base di una mappatura delle criticità dell’area con la collaborazione dell’Associazione Insieme per San Lorenzo e il contributo del tessuto sociale ed economico del quartiere come CCN San Lorenzo, CCN Via Cavour, CCN Via de’ Ginori, CCN Via Guelfa e San Gallo ed altri ancora. Il progetto è stato reso possibile dal Co-finanziamento del Gruppo Azimut.

3. Custodi del Bello di Firenze Il Bello dei Vicoli
periodo: gennaio 2023
Custodi del Bello Firenze Il Bello dei Vicoli è un progetto di rigenerazione urbana destinato a un’area specifica del centro storico di Firenze (dal 1982 riconosciuto quale Patrimonio Unesco) che si estende da Ponte Santa Trinita a Ponte Vecchio. Il progetto intende proseguire il processo di riqualificazione realizzato sul Lungarno degli Acciaiuoli cercando di occuparsi anche del “retro” cioè degli spazi più residuali e degradati. I Custodi si sono potuti occupare dei dettagli, fino nei minimi particolari, di tutto quello che esiste nei vicoli “in verticale” seguendo una mappatura delle criticità dell’area.

Gli interventi hanno riguardato, tra gli altri: Chiasso del Manetto, Chiasso e Piazzetta dei Del Bene, Borgo Santi Apostoli.

Il progetto è stato reso possibile dal Co-finanziamento di Lungarno Collection.