CUSTODI DEL BELLO

Custodi del Bello è un progetto nato dalla collaborazione fra tre realtà del terzo settore che condividono gli stessi valori. Oltre alla Fondazione Angeli del Bello, protagonisti del progetto sono il Consorzio Communitas, rete promossa dalla Caritas italiana, e l’associazione di promozione sociale Extrapulita APS costituita da professionisti, imprenditori e rappresentanti della società civile.

E proprio il desiderio di valorizzare la collaborazione tra pubblico, privato e non profit, mettendo al centro il lavoro, è la sfida alla base di Custodi del Bello. Un progetto che a partire dalla condivisione di esperienze importanti si pone l’obiettivo di promuovere un modello di integrazione che unisca la cura dei beni comuni e quella verso le persone più fragili.

Sono i più fragili, infatti, cittadini italiani e stranieri, i destinatari del progetto. A loro è offerta la possibilità di venire reinseriti nella comunità e nel mondo del lavoro attraverso attività di cura di aree pubbliche, come parchi, giardini, strade e piazze. Prendersi cura delle città ridando speranza alle persone: è questo il senso profondo del progetto Custodi del Bello.

Le prime città in cui il progetto è attivo sono: Milano, Firenze, Roma e Brescia. Le risorse economiche necessarie sono reperite tra organizzazioni pubbliche e private, un mix che fa la differenza. A Firenze, Roma e Brescia il progetto è cofinanziato dalla Fondazione Vismara di Milano che ha adottato la squadra Firenze 1, attiva nel centro storico fiorentino.

Per saperne di più visita il sito nazionale del progetto www.custodidelbello.org

Con questa nuova iniziativa promossa dalla Fondazione degli Angeli del Bello abbiamo intensificato e reso ancora più incisiva l’azione di contrasto al degrado anche in situazioni tecniche dove i nostri volontari fanno più fatica ad intervenire. La cosa bella è che l’abbiamo costruita insieme a partner nazionali che sono sensibili come noi al civismo a beneficio delle nostre bellissime città; oltretutto questo progetto ha anche un grande valore etico visto che coinvolge persone in difficoltà. Dobbiamo ringraziare la Fondazione Vismara di Milano che ha contribuito a questo secondo intervento. Vorrei lanciare un appello alle grandi e medie imprese di Firenze per fare un gesto simile in un momento storico dove le difficoltà della crisi accentuano il disagio e sottraggono denari alla cura del decoro e del bello. Scriveremo a tutte le imprese del territorio nell’auspicio di poter raccogliere gesti di generosità e solidarietà

Presidente Giorgio Moretti
Al momento i “Custodi del Bello” sono presenti nelle città di: